Vendula

Tavola per la cena di Natale

Hai già visto il Natale a New York, Natale in Sudafrica, Natale a Rio. Ma sai come è il Natale in Repubblica Ceca? Prima delle feste sono tornata da Napoli a casa mia, a Prostejov. Il riscaldamento globale si da da fare anche da noi e ormai sono passati i tempi, almeno in dicembre, quando la neve non ti permetteva di arrivare alla macchina e i bambini leccavano i ghiaccioli al posto del gelato. Sul serio, quando ero piccola ci mettevo due ore con i miei amici a tornare a casa da scuola. In mezzo alla piazza i ragazzi ammucchiavano una montagna di neve, ottima per scivolare giù. Tornavo tutta bagnata, con le guance rosse, e sentivo il profumo dei dolci di Natale già dalla porta. E quello, per fortuna, non è cambiato.

A Natale ognuno ha il suo compito

Con l’inizio dell’avvento, mentre le città splendono con le luci e il vin brulé nei mercatini scorre a fiumi, in ogni famiglia si accendono i forni, le mamme si armano con delle formine, chili di farina, cioccolato e vaniglia e la maratona inizia. Ogni famiglia ha le sue ricette “immortali” tra le quali risaltano i cornettini di vaniglia o i biscotti speziati di Natale. Quest’anno sono arrivata a casa il 20 dicembre quando era già quasi tutto pronto, tranne l’albero di Natale. Qui in Repubblica Ceca lo facciamo il 24 mattina, per voi italiani sicuramente una cosa strana. E cosa fa una famiglia ceca mentre si aspetta il Natale? Quello che fa la mamma è già chiaro. I figli aiutano a fare i dolci e guardano le favole, non importa se hanno 7 o 27 anni. I papà hanno il compito più particolare di tutti. Dopo aver acquistato l’albero, vanno a comprare la carpa viva che vendono dei tizi davanti i supermercati in delle vasche enormi. Portano la poveretta a casa e la mettono nella vasca bagno, e resta lì fino al 24. Così, però, non finisce il compito del papà. La carpa fritta è il piatto tipico natalizio ed è competenza del capo della famiglia, munito di batticarne, procurare l’ingrediente principale.

Inizia la cena!

Una grande differenza tra la cena Natalizia italiana e ceca è anche nella durata. La nostra inizia verso le 18 e dura al massimo 1 ora. Però, non ti devi alzare dal tavolo finché l’ultimo finisce di mangiare altrimenti rischi di morire l’anno successivo. Ascoltando i canti di Natale si mangia la zuppa e la carpa con insalata di patate, simile alla ben più nota insalata russa, composta da verdure sotto aceto, uova e maionese. Nella tradizione ceca La zuppa è di pesce, ma nella mia famiglia si mangia la zuppa di funghi con i capelli d’angelo. I bambini mangiano in fretta perché dopo la cena arriva Gesù bambino con i regali. Si hai letto bene, nessun Babbo Natale, in Repubblica Ceca è un bimbo a portare i regali.

Albero di Natale Oggi che mangio

Superstizione

Noi cechi siamo superstiziosi, abbiamo tante tradizioni antiche, che però alcune famiglie ancora mantengono. Noi quest’anno abbiamo tagliato la mela a metà per vedere come sarà l’anno prossimo. Grazie al cielo, è uscita la stella con cinque punte! Altrimenti avremmo rischiato un fallimento, una separazione o chissà che altro. Insomma, può sembrare che il Natale ceco mette ansia, ma se nessuno sceglie una mela brutta a se a nessuno si conficca una spina della capra (e quello succede) nella gola, il Natale ceco è tranquillo e sereno.

Nei giorni consecutivi si prosegue con le visite ai parenti fino alla grande festa di Capodanno. Praga è molto visitata ed è tra le destinazioni preferite per festeggiare l’ultimo giorno dell’anno. Non sono amante del casino stradale capodannese ma quest’anno, insieme al mio ragazzo, ho scoperto la bellezza di Praga notturna e nella piazza della Città vecchia abbiamo incontrato un sacco d’italiani.

Le feste finiscono il 6 gennaio, quando arrivano i Re Magi, e non la befana. Da noi non è solo detto, ma a volte arrivano veramente, come tre ragazzini travestiti che bussano alla porta, fanno gli auguri, cantano la canzone di Re Magi e chiedono soldi per la chiesa locale.

Insomma, ci sono tante tradizioni ceche, alcune più originali di altre. Qui ne ho raccolto solo alcune, ma spero di averti incuriosita/o. Mi farebbe piacere sapere cosa ne pensi, e magari confrontare le nostre tradizioni. Scrivimi nei commenti!

Colgo l’occasione per fare i miei migliori auguri di buon anno a tutti, con tanto amore e tante ricette! :)

Summary
Article Name
Vanilla, tradizioni ceche e omicidi
Description
Un articolo per avvicinarvi alle tradizioni ceche del periodo di Natale, tra ricette, usanze e leggende.
Author